Tirreno - Lega Pro

Tra 5 secondi verrai rindirizzato alla diretta completa. Se non vuoi attendere clicca qui

Tirreno - Lega Pro

http://iltirreno.gelocal.it/regione/2014/08/03/news/il-campionato-di-lega-pro-minuto-per-minuto-1.9702771|*| URL evento: NON cancellare |*|


    Domani in vista della gara contro la Pro Piacenza i botteghini dello stadio saranno aperti dalle ore 10:30. #carrarese #Carrara #legapro
    #Remondina convoca 20 giocatori per il match contro la #Propiacenza. Domani tutti al Dei Marmi !!! carraresecalcio.it/i-convocati-pe… #Carrara
    LUCCHESE, AFFATICAMENTO MUSCOLARE PER MINGAZZINI

    LUCCA. Piccolo affaticamento muscolare per il centrocampista della Lucchese Nicola Mingazzini. La sua presenza contro la Pistoiese, nel match di domenica del Porta Elisa, non sembra però in dubbio.

    PISA, LA SOCIETA' RISPONDE ALLA CURVA NORD SULLA CAPIENZA DELLO STADIO

    da www.pisachannel.tv

    PISA. L'A.C. Pisa 1909 tiene a precisare che da tempo sta cercando ogni via utile per aumentare la capienza della Curva Nord.

    La richiesta avanzata dai gruppi della Curva Nord “Maurizio Alberti” è dalla società ritenuta comprensibile ma è doveroso d’altra parte informare la tifoseria che secondo i parametri della legislazione vigente la Commissione Provinciale di Vigilanza, ente competente in materia, non può autorizzare l’aumento richiesto.

    ll motivo ostativo riguarda la mancanza, all’esterno della Curva Nord, della superficie necessaria a garantire il regolare deflusso di un pubblico superiore alla capienza attualmente in vigore. Proprio per questo, neppure in occasione dei playoff disputati nei campionati scorsi, è stato concesso l’aumento di capienza del settore Curva Nord

    La società Pisa 1909, augurandosi di vedere sempre il proprio stadio colorato il più possibile di nerazzurro, cercherà di andare incontro alle richieste dei gruppi della Curva Nord “Maurizio Alberti” ovviamente sempre rimanendo all’interno dei binari disegnati dalla legge e nel pieno rispetto degli organi compenti.

    CARRARESE, REMONDINA PRESENTA LA SFIDA CON LA PRO PIACENZA

    CARRARA. Ecco il commento del tecnico della Carrarese Gian Marco Remondina in vista della sfida di sabato 15 novembre, alle ore 14:30, tra Carrarese e Pro Piacenza:

    “La Pro Piacenza è una compagine attrezzata che è partita bene, ma che ha subito un rallentamento nei risultati nell’ultimo periodo. Gli emiliani giocano con un  4-3-3 che alle volte si trasforma in un 4-5-1 e sono molto bravi nelle ripartenze. Nella rosa ci sono giocatori esperti come Matteassi, Torri e il portiere Alfonso, tutti elementi che hanno un passato in categorie superiori e sono pochi i giocatori giovani. In generale, tra le squadre che fino a questo momento abbiamo incontrato ho visto un grande equilibrio a livello di organico. Le formazioni sono tutte attrezzate, il successo molto spesso è determinato da episodi e dai pochi errori che si commettono. Per quanto riguarda l’infermeria valuteremo le condizioni di Sbraga e Gorzegno che oggi hanno avuto uno scontro di gioco durante gli allenamenti e quelle di Pedone. Infine voglio lanciare un appello al pubblico di Carrara affinché affollino gli spalti nel match contro la Pro Piacenza. Sabato venendo allo stadio si può dare un contributo importante per quelle persone che hanno subito danni in seguito all’alluvione di mercoledì scorso. Invito tutti ad aderire a questa iniziativa di solidarietà verso i nostri concittadini e verso la città di Carrara. Partecipate numerosi”.


    www.carraresecalcio.it 

    I dati di Prato - Pisa pag 2

    I dati di Prato - Pisa pag.1

    Pisa, nuova partnership con Carismi

    da www.pisachannel.tv

    La Cassa di Risparmio di San Miniato annuncia l’accordo con A.C. PISA in qualità di sponsor per il campionato di calcio
    2014-2015 con il marchio BancadinAmica, la propria banca on line che ha esordito sul web lo scorso mese di febbraio.
    La Cassa di Risparmio di San Miniato conferma la sua vocazione di “banca del territorio” e di vicinanza alle eccellenze che
    lo rappresentano, annunciando un nuovo accordo di sponsorizzazione con una squadra di calcio storica e
    geograficamente molto vicina al cuore di Carismi, San Miniato.
    Carismi non poteva non fare la propria parte per dare concreto sostegno a una componente importante della società
    toscana, una squadra di calcio storica, viva e attiva da più di 100 anni.
    “Il nostro Paese non sta attraversando un periodo economico facile, – afferma il Direttore Generale Alberto Silvano
    Piacentini -, ma se non investiamo sui giovani e sul loro talento, contribuiremo ad un atteggiamento negativo
    controproducente. Pensiamo infatti che il mondo del calcio riesca ancora a diffondere valori importanti come l’ambizione, il senso di appartenenza e la gioia di vincere, per questo abbiamo deciso che Bancadinamica, friendly e dinamica per vocazione,
    fosse perfetta per legarsi a questa storica squadra di calcio. A causa del contesto socio economico complicato che stiamo vivendo, anche gli sponsor stanno togliendo i propri loghi dalle maglie delle squadre, noi abbiamo deciso che non è questo il modo di progredire, crediamo in questa squadra, crediamo nei giovani e nel sano sport, noi saremo al fianco dei ragazzi del Pisa”.
    Bancadinamica sta ottenendo i primi interessanti risultati. Con questo nuovo progetto la Cassa di Risparmio di San
    Miniato sta dimostrato fiducia nel futuro, accettando di affrontare una sfida importante che la vede confrontarsi nel
    contesto molto competitivo delle banche on line. Un atteggiamento che la accomuna al Pisa 1909, che da un secolo vive
    con passione ed entusiasmo ogni partita giocata.
    Concludiamo anche con un “credo” che accomuna lo spirito del Pisa e di Carismi: “presto o tardi coloro che vincono sono
    coloro che credono di poterlo fare”.
    Comunicato congiunto tra B.N.V. E ORGOGLIO PONTEGOLESE

    desideriamo puntualizzare che non abbiamo intenzione di... fb.me/30K4XVJzs
    Testa alla partita contro la Lucchese! Mister Lucarelli prova uomini e schemi a Pistoia Ovest. #LucchesePistoiese fb.me/3QXtNg2HZ
    Sabato ore 14:30 tutti al Dei Marmi per una buona causa L'incasso sarà devoluto alla popolazione alluvionata di #Carrara #legapro #carrarese
    Per il Pontedera oggi amichevole contro il Cascina (ore 15) al Mannucci. 
    TUTTOCUOIO, IL RITORNO DI BALDE

    PONTE A EGOLA. Il “caldo” derby col Pontedera è stata la prima partita intera di Abe Balde, rientrato dopo un lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco dal playoff della fine di maggio. Per il senegalese 5 mesi interminabili, caratterizzati da lavoro in palestra e allenamento differenziato. 

    I dettagli nell'articolo di Stefano Scarpetti (edizione di Pontedera)
    PONTEDERA, CAPONI: "STOP ALLE POLEMICHE, ANDIAMO AVANTI"

    PONTEDERA. "Difficile eliminare le scorie di un derby. Sul piano del risultato il capitano Andrea Caponi può almeno promettere un pronto riscatto contro il Grosseto, domenica alle 18. Ma più della sconfitta con il Tuttocuoio, in città continua a tenere banco l’esultanza di Corrado Colombo. Quella mano portata all’orecchio dopo il gol dell’1-0 ha fatto infuriare i tifosi granata. E il capitano del Pontedera prova a mettere una pietra sopra le polemiche". 

    I dettagli nell'articolo di Lorenzo Lazzerini (edizione di Pontedera)
    PISA, IORI: "LA B NON CI SFUGGIRA'"

    PISA. Manel Iori è fra i giocatori di maggior spicco e dal regista ci si aspetta sempre di più, visti il carisma, la classe e l’esperienza acquisita dopo molti campionai tra A e B. Il centrocampista nerazzurro è già proiettato verso la sfida contro i lanieri: «Sono convinto che contro il Prato sarà una sfida diversa rispetto a quella con la Lucchese. Sicuramente i lanieri ci concederanno qualcosa in più, ma dobbiamo stare con gli occhi aperti in difesa, perché è vero che hanno la peggior difesa del campionato, ma è altrettanto vero che hanno anche il miglior attacco». 

    I dettagli nell'articolo di Antonio Tognoli (edizione di Pisa)
    LUCARELLI A RUOTA LIBERA: "PISTOIESE, MESE DECISIVO"

    PISTOIA. Per i fratelli Lucarelli l’ultima domenica è stata davvero strana. Perché Cristiano, che oramai ha chiuso con il calcio giocato da 3 anni, in panchina alla guida della sua Pistoiese ha vinto il derby con il Prato che la città e la tifoseria aspettavano a distanza di 9 anni dall’ultima volta in serie C. Invece suo fratello Alessandro era in campo a Torino per subire la scoppola più pesante nella storia del Parma, sommerso da ben 7 gol (e senza farne nemmeno uno) allo Juventus Stadium.

    L'intervista completa nello sport (a firma di Saverio Melegari)
    PRATO, CONTRO IL PISA SQUALIFICATO TASSI

    PRATO. In vista del derby contro il Pisa, domenica alle 14.30, la squadra di Esposito non potrà contare sul centrocampista Lorenzo Tassi, ammonito contro gli arancioni e squalificato. Grifoni, invece, sale a quota tre cartellini gialli e quindi entra nel “club” dei diffidati e raggiunge Ghidotti e Rickler.

    I dettagli nell'articolo di Vezio Trifoni (edizione cartacea di Prato)
    CARRARESE. ANTICIPATO ALLE 14,30 IL MATCH CON LA PRO PIACENZA

    CARRARA. Continua il percorso di avvicinamento per mister Remondina e i suoi al match di sabato con la Pro Piacenza. Notizia di ieri è lo spostamento del match: la Carrarese infatti ha confermato sul sito ufficiale che la Lega Pro ha deciso per l’anticipo del calcio d’inizio alle 14,30 invece che alle 17.

    I dettagli nell'articolo di Saverio Beghè (edizione cartacea di Carrara)
    GIOVANNI GALLI ENTRA NEL CDA DELLA LUCCHESE

    LUCCA. Adesso è ufficiale. Giovanni Galli, 56 anni, direttore dell’area tecnica della Lucchese entra a far parte del consiglio d’amministrazione del club rossonero. L’assemblea dei soci svoltasi dal notaio martedì pomeriggio e legata alla ratifica dell’approvazione del bilancio al giugno 2014 (ripianamento delle perdite e aumento del capitale sociale) ha visto quindi la novità dell’innesto nell’organo di governo societario dell’ex portiere campione del Mondo 1982. 

    I dettagli nell'articolo di Luca Tronchetti (edizione cartacea di Lucca)
    LA LUCCHESE SI COCCOLA IL JOLLY CALCAGNI

    LUCCA. La metamorfosi di Riccardo Calcagni. Il ventenne giovanotto di Perugia in estate sembrava dovesse essere “tagliato” nella folta pattuglia degli under. La società invece ha deciso di dargli fiducia, anche per la prolungata assenza di Chianese. E il giovane jolly rossonero scoperto dall'ex diggì Rosadini ha fatto ricredere anche i più scettici e plasmato da mister Pagliuca che lo ha trasformato da centrocampista in un laterale, basso o alto, in grado di spingere, ma migliorato anche in fase difensiva. 

    I dettagli nell'articolo di Nicola Nucci (edizione cartacea di Lucca)
    GROSSETO, PARTITELLA IN FAMIGLIA ALLE 17,45

    GROSSETO. "Per capire le intenzioni di mister Padalino - che ieri ha fatto svolgere ai suoi una doppia seduta, durante la quale ancora una volta si è lavorato molto più di prima sui particolari - si deve necessariamente attendere la partitella di questo pomeriggio, in programma allo stadio alle 17.45. Più o meno lo stesso orario in cui, domenica prossima a Pontedera, il Grifone incrocerà i tacchetti contro la squadra di Paolo Indiani e l'ultima volta da quelle parti per i biancorossi arrivò una sconfitta pesantissima". 

    I dettagli nell'articolo di Paolo Franzò (edizione cartacea di Grosseto)
    mi.....il pres un ha dichiarato che brallia è bollito.....ha detto che è fritto!!!

    PONTEDERA- Arrivato in questo momento un comunicato stampa congiunto: le società di Pontedera e Tuttocuoio gettano acqua sul fuoco dopo le polemiche conseguenti al derby di domenica. "Le tifoserie smorzino le polemiche".

    COMUNICATO UFFICIALE DEL TUTTOCUOIO RIGUARDO AI FATTI DEL DERBY DI DOMENICA COL PONTEDERA


    "La società ac Tutttocuoio 1957 esprime a nome di tutti i dirigenti e dei tesserati il proprio cordoglio alla famiglia Marcucci per la scomparsa del caro Michele. Viene ribadito allo stesso tempo che l'esultanza dopo il primo gol realizzato dal capitano Corrado Colombo, che ha manifestato sotto il settore dove erano presenti i tifosi del pontedera, è stato soltanto un episodio di rezione dovuto alla tensione accumulata dal calciatore durante la gara ed esula quindi del tutto dal triste avvenimento della morte del tifoso granata."

    A.C. Tuttocuoio 1957


    TUTTOCUOIO, ALVINI: "BASTA PARLARE DEL DERBY"

    PONTE A EGOLA. Il Tuttocuoio prova a mettersi alle spalle le polemiche emerse dopo l'esultanza di capitan Colombo sul primo gol contro il Pontedera e mister Alvini commenta con amarezza che non si sia parlato di quello che è successo nei 90' del derby. «È passato in secondo piano la bellissima partita in una cornice di pubblico eccezionale. Io penso al campo, non voglio parlare di altre vicende. Il mio unico pensiero è alla partita di Gubbio di domenica»

    I dettagli nell'articolo di Stefano Scarpetti nell'edizione cartacea di Pontedera/Empoli.
    PONTEDERA, IL "PRESIDENTISSIMO" BARACHINI "CHIEDE" LE TRE PUNTE

    PONTEDERA. «Il livellamento può essere entusiasmante quando sei in alto – commenta il “presidentissimo” del Pontedera Luciano Barachini – ma è molto pericoloso in caso di sconfitta. Ora ci ritroviamo a centro classifica, ma dobbiamo accettare che con 3 punti in più saremmo di nuovo tra le prime. In caso contrario rischiamo di andare ancora più giù». Ecco perché il secondo derby consecutivo al Mannucci col Grosseto (domenica alle 18) è già una partita verità. Entrambe le squadre sono al 9° posto con l’Ancona. «Non mi permetterei mai di sostituirmi al mister – dice – ma da tifoso dico che mi piacerebbe vedere una squadra capace di osare di più in certi momenti. Magari schierata con 3 punte. D’altra parte abbiamo un giocatore di grande valore come Cesaretti in grado di fare la differenza>>. 

    I dettagli nell'articolo di Lorenzo Lazzerini (edizione cartacea di Pontedera/Empoli).
    PRATO, LE RIFLESSIONI DI MISTER ESPOSITO

    PRATO. "Il Prato è rimasto a 16 punti con la Pistoiese che è volata a 18 e l'Ascoli che conferma di essere squadra da promozione che va a 23. Bisogna guardarsi anche dietro perchè la zona rossa è a quattro punti con Carrarese e Lucchese a 12. Ma ora c'è da mettere in conto anche un momento di riflessione legato all'1-2 di Pistoia dove Esposito ha subito voluto far capire il suo stato d'animo".

    I dettagli nell'articolo di Vezio Trifoni nell'edizione cartacea di Pistoia/Prato.

    PISTOIESE, LUCARELLI: "PENSO SOLO ALLA LUCCHESE".

    PISTOIA. «Sapete come sono fatto – dice il tecnico della Pistoiese, Cristiano Lucarelli – e per me l’euforia da derby è finita domenica a mezzanotte visto che già da lunedì mattina ho iniziato a studiare la Lucchese: chi deve godere ancora della vittoria col Prato devono essere i tifosi, non certo la squadra». Guai abbassare la guardia, quindi, nello spogliatoio arancione anche perché mister Lucarelli ha già provato sulla propria pelle che questa squadra è imprevedibile e, soprattutto dopo le vittorie, diventa molto pericolosa per se stessa lasciando spazio a prestazioni deludenti. 

    Tutti i dettagli nell'articolo di Saverio Melegari nell'edizione cartacea di Pistoia/Prato.
    PISA, FACCIA A FACCIA BATTINI-VITALE

    PISA. Dopo Braglia è stata la volta di Pino Vitale. Il dg nerazzurro è stato protagonista dell’annunciato faccia a faccia con il presidente Carlo Battini nella sede della Transitaly, dove i due massimi dirigenti nerazzurri si sono incontrati per parlare del momento non proprio positivo del Pisa. Il presidente nerazzurro, che aveva convocato sin da venerdì dopo la gara con la Lucchese il direttore generale, ha cercato di capire i motivi di questo momento un po’ così, in cui la squadra non riesce a spiccare il volo.

    Tutti i dettagli - nell'edizione cartacea di Pisa - nell'articolo di Antonio Tognoli. 
    CARRARESE, CON LA PRO PIACENZA E' SCONTRO SALVEZZA

    CARRARA. "Sedicesima con dodici punti dopo altrettante giornate. Una Carrarese che vivacchia nella zona playout ed è una situazione difficile da accettare, perché una rosa come la sua non dovrebbe ritrovarsi con questa classifica. In queste settimane i primi a essere stati messi sotto accusa sono stati il dg Turotti e mister Remondina: però a questi punti sarebbe doverosa anche una reazione positiva da parte dello spogliatoio, in special modo da quei giocatori più esperti che hanno la possibilità di trascinare l'ambiente". 

    Tutti i dettagli - nell'edizione cartacea di Massa/Carrara - nell'articolo di Luca Santoni.
    GIOVANNI GALLI POTREBBE ENTRARE NEL CDA DELLA LUCCHESE

    LUCCA. "Si va verso una modifica dello statuto dell'As Lucchese Libertas ed un possibile ingresso del direttore generale dell'area tecnica Giovanni Galli nel consiglio d'amministrazione della Lucchese dopo l'assemblea dei soci che si è svolta ieri".

    Tutti i dettagli - nell'edizione cartacea di Lucca - nell'articolo di Nicola Nucci.
    GROSSETO, FIRMA IL MEDIANO OKOSUN

    GROSSETO. "Dopo 3 settimane di allenamento con la rosa biancorossa il Grosseto ha deciso di mettere sotto contratto, sino al prossimo giugno, Simon Ayo Osokun, il lungo centrocampista nigeriano, ma di doppio passaporto (tedesco e danese). Si tratta adesso di attendere il transfer che deve arrivare dalla federazione danese, ma la speranza in casa unionista è quella di poterlo avere a disposizione già dalla trasferta di Pontedera". 

    Tutti i dettagli nell'articolo - nell'edizione cartacea di Grosseto - di Paolo Franzò. 


    Queste le decisioni del Giudice Sportivo: 

    2000 euro di ammenda alla Pistoiese "perché propri sostenitori prima della gara all'arrivo della comitiva della squadra avversaria, dall'esterno dell'impianto sportivo lanciavano nella zona antistante l'ingresso degli spogliatoi un bengala acceso che cadeva in prossimità di un calciatore della squadra avversaria, senza conseguenze; altri sostenitori prima dell'inizio della gara intonavano cori offensivi verso il Presidente della squadra avversaria e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza".

    1000 euro di ammenda al Pisa "perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni tre dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco e facevano esplodere un petardo, il tutto senza conseguenze".

    1000 euro al Prato "
    perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere due petardi di cui uno nel recinto di gioco, senza conseguenze".

    Un turno di squalifica per Tassi (Prato)
    @Maurizio Caldarelli:
  • da Lega Pro - Il Tirreno modificato da Lega Pro - Il Tirreno 11/11/2014 1:47:59 PM
    La Lega Pro ha comunicato il programma delle gare della 12° giornata di andata.

    Pisa vs Lucchese venerdì ore 20,45: 0-0
    Pro Piacenza vs Spal sabato ore 14,30: 0-1
    Grosseto vs Savona sabato ore 15,00: 3-0
    L'Aquila vs Carrarese sabato ore 16,00: 1-0
    Forlì vs Gubbio
    sabato ore 17,00: 2-1

    Ancona vs Santarcangelo
    sabato ore 19,30: 0-0
    San Marino vs Teramo domenica ore 11,00: 1-2
    Pistoiese vs Prato
    domenica ore 14,30: 2-1
    Reggiana vs Ascoli domenica ore 16,00: 0-2
    Tuttocuoio vs Pontedera domenica ore 18,00: 2-1
    Tutto il Pisa 1909 rivolge un pensiero al magazziniere Claudio Del Guerra colpito dalla perdita della madre. Sentite Condoglianze
    'iale.... ogi sono ito a marciana di ascina a zappa' la terra...come eramo giu di morale io e Fausto....lui dalla tristezza un sè nemmeno vestito di nerazuro come al solito...beh alla fine pe tirassi su ir morale abbiamo scolato due fiaschi di vino per uno.... peccato però che il vino era color amaranto......gaòòòòòòòòòòòòòòòòò!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Francesco Finocchio:"Non gioco nel mio ruolo, ma sono a disposizione. Vogliamo vincere a Prato e dare soddisfazione ai nostri tifosi" #pisa
    Manuel Iori:"L'importante è centrare l'obiettivo di giugno. In questo momento buone prestazioni, ma mancano i risultati". #pisa #legapro
    PONTEDERA- Finisce il primo tempo tra Tuttocuoio e Pontedera. L'1-1 al termine dei primi 45' è il frutto di un match combattuto, giocato a ritmi elevati. A sbloccare il conto delle reti ci ha pensato Colombo al 24' sfruttando un lob filtrante di Balde. La risposta granata è arrivata al 35' con il solito Luigi Grassi, che dai 20 metri, posizione centrale, ha scagliato con violenza verso la porta di Bacci dando il consueto effetto letale al pallone. Da segnalare il brutto gesto di Corrado Colombo in occasione del vantaggio neroverde: l'esultanza in faccia agli ultras pontederesi poteva essere risparmiata. Atteggiamento che ha innervosito i restanti minuti dell'incontro sia sul terreno di gioco che sugli spalti.
Offerto da Platform for Live Reporting, Events, and Social Engagement